VEDERE LA SCIENZA 2005

Modena   24/10/2005 - 29/10/2005

Auditorium dell’ITIS F. Corni - via Leonardo da Vinci, 300 - Modena

L’ultima particella



  1. Titolo originale: L’ultime particule
  2. Regia: Michel Andrieu
  3. Montaggio: Mireille Abramovici
  4. Fotografia: Michel Andrieu
  5. Suono: Michel Andrieu
  6. Produzione: ADR Productions con ARTE, France-CNRS Images Media
  7. Nazionalità: Francia
  8. Durata: 57 min.
  9. Anno: 2002

Di che cosa è fatta la materia? Insoddisfatto delle risposte lette sui manuali scolastici, Michel Andrieu, l’autore del documentario, ha girato il mondo per cercare di svelare i misteri della fisica delle particelle, oltre le frontiere dell’atomo. Spinto dal desiderio di conoscere i segreti di una scienza così ardua eppure affascinante, Andrieu visita luoghi significativi e prestigiosi laboratori in cui ogni giorno scienziati di ogni nazionalità sono alle prese con l’infinitamente piccolo. Il viaggio inizia presso un acceleratore lineare capace di accelerare i costituenti primi della materia fino a velocità prossime a quella della luce. Poi a Chicago, negli Stati Uniti, è il Tevatron del Fermilab. Qui protoni e antiprotoni vengono fatti scontrare liberando enormi quantità di energia e creando così esotiche particelle dalla vita brevissima. Dagli Stati Uniti alla Svizzera: il CERN di Ginevra è il laboratorio europeo per lo studio della fisica delle particelle; nato cinquant’anni fa è diventato il simbolo della cooperazione scientifica internazionale. Per il futuro, con la costruzione del nuovo potentissimo LHC, il CERN promette di trovare il bosone di Higgs, il Sacro Graal della fisica contemporanea. Dall’altra parte del mondo, ai piedi delle Ande argentine, presso l’osservatorio Auger, fisici da tutto il mondo lavorano insieme per raccogliere informazioni sui raggi cosmici, le particelle extraterrestri che bombardano continuamente la Terra. Il documentario mostra inoltre alcune inquietanti immagini delle primissime esplosioni nucleari e più rassicuranti filmati sulla storia degli acceleratori e sulle proprietà degli elettroni.


Premiato al Festival del documentario scientifico canadese Téléscience 2003.

Altre proiezioni:

Vedere la Scienza
VEDERE LA SCIENZA 2005
italiano