Vedere la Scienza

Milano   15/3/2004 - 21/3/2004

Spazio Oberdan - viale Vittorio Veneto 2 - Milano

Il pianeta proibito



  1. Titolo originale: Forbidden planet
  2. Autore: Irving Block, Allen Adler, Cyril Hume
  3. Regia: Fred MacLeod Wilcox
  4. Fotografia: George J. Folsey
  5. Effetti speciali/Special Effects
    A. Gillespie. J. Meadow
    W. Newcombe, I. Ries
  6. Interpreti:
    Walter Pidgeon,
    Anne Francis,
    Leslie Nielsen,
    Warren Stevens,
    Jack Kelly
  7. Produzione: MGM
  8. Nazionalità: USA
  9. Durata: 98 min.
  10. Anno: 1956

Nel film di Wilcox, un gioiello della fantascienza USA anni Cinquanta, l’equipaggio del capitano Adams approda con una nave spaziale (siamo nel 2200) sul pianeta Altair, abitato, dopo la misteriosa scomparsa di una precedente spedizione, soltanto dallo scienziato professor Morbius e dalla figlia. Adams fa una sensazionale scoperta: una razza aliena di geni, i Krell, giunta su Altair a un elevatissimo livello di civiltà, si era autodistrutta, perchè i loro sofisticati macchinari, capaci di creare e trasformare la materia con la forza del pensiero, avevano dato vita anche agli incontrollabili istinti dell’Id, il mostro che alla fine Morbius distruggerà provocando nel contempo la propria morte. In questo film, leggibile anche come riscrittura in chiave SF della shakespeariana Tempesta, sono presenti tutti i temi e i cliché del genere, trattati però con maggiore maestria tecnica e profondità concettuale rispetto ai tanti prodotti serial dell’epoca: il mistero dell’inconscio, l’incapacità umana di gestire la conoscenza, il fascino e i rischi dell’ipertecnologia, la paura dell’ignoto. Cinquant’anni dopo il primo cinematografico viaggio sulla Luna di Meliès, l’orizzonte dei film di fantascienza è molto cambiato, ha acquisito la consapevolezza che spesso il viaggio verso il cosmo è un viaggio verso l’infinitamente piccolo - ma altrettanto misterioso - della nostra anima.

Altre proiezioni:

Vedere la Scienza
italiano