Vedere la Scienza

Milano   15/3/2004 - 21/3/2004

Spazio Oberdan - viale Vittorio Veneto 2 - Milano

Virus in paradiso



  1. Titolo originale: Virus au paradis
  2. Autore: Philippe Dussau
  3. Regia: Olivier Langlois
  4. Montaggio: Aurique Delannoy
  5. Fotografia: Manuel Teran
  6. Musica: Alexandre Desplat
  7. Suono: Francis Baldos
  8. Da una storia originale di/Based on an original story by
    Claude D’Anna, Laure Bonin
  9. Interpreti:
    Richard Bohringer,
    Fejria Deliba,
    Hippolyte Girardot
  10. Produttore: Jacques Dercourt
  11. Produzione: Cipango e France 2
  12. Nazionalità: Francia
  13. Durata: 88 min.
  14. Anno: 2003

La storia narrata nella fiction francese Virus in paradiso, non sembra discostarsi molto dalle allarmanti notizie quotidiane sulla diffusione del virus della “febbre dei polli” nel Sud-est Asiatico, così da renderla ancora più attuale per contenuti e drammaticamente realistica. Un medico di base della provincia francese si imbatte nella morte di un ragazzo per un’apparentemente semplice influenza, seguita da un altro caso analogo. Insospettito, il medico si rivolge all’Istituto di Epidemiologia e, successivamente, contatta un esperto della cosiddetta influenza di Dakar, ritiratosi a Parigi, per indagare sui primi casi di quella che si annuncia essere un’epidemia terribile, se non arginata immediatamente. Nonostante gli sforzi dei virologi coinvolti, il virus si diffonde rapidamente in Francia e approda casualmente in Svezia, dove entra in scena un giovane e rampante virologo. La vicenda si sposta quindi in Islanda alla ricerca di una soluzione. La storia narra della lotta appassionata di tutti gli esperti coinvolti, del dramma della quarantena, delle implicazioni politiche che la vicenda suscita e del ruolo dei mass media


Premiato al festival della Fiction Scientifica, Parigi 2003

italiano