Vedere la Scienza

Milano   15/3/2004 - 21/3/2004

Spazio Oberdan - viale Vittorio Veneto 2 - Milano

I Tamarindi



  1. Autore: Li Xiaodong
  2. Regia: Li Xiaodong, Xu Xiaohui
  3. Direzione artistica: Xu Xiaohui
  4. Montaggio: Li Xiaodong
  5. Fotografia: Meng Xiaocheng
  6. Musica: Duan Wen
  7. Produttore: Jiang Chunyi
  8. Produzione: Tarim TV, Kuerle Xinjiang
  9. Nazionalità: Cina
  10. Durata: 41 min.
  11. Anno: 2001

Nel nord ovest della Cina, nella regione dello Xinjiang, si estende il deserto del Taklimakan, un immenso deserto dove le condizioni ambientali estreme ostacolano lo sviluppo e la diffusione di ogni forma di vita. Eppure la specie arborea del tamarindo è riuscita a trovare una propria via alla sopravvivenza e fiorisce per un lungo periodo, colorando le lande desolate del Taklimakan. I semi del tamarindo sono molto leggeri e possono viaggiare trasportati dal vento per chilometri cercando di colonizzare le terre più lontane, creando vere e proprie oasi. Gli arbusti di tamarindo possono crescere fino a 10 metri d’altezza, i suoi rami con minuscole foglie si flettono fino a terra senza spezzarsi, per resistere ai forti venti che battono per gran parte dell’anno il deserto. La vita quotidiana delle popolazioni locali è strettamente legata a questo albero, sia come indispensabile legna da ardere, ma, soprattutto, per la costruzione delle abitazioni. Il botanico cinese Liu Mingting ci accompagna in un affascinante viaggio tra mondo vegetale e culture locali, sullo scenario di bellissime immagini del deserto e dei tamarindi in fiore.


Premio “Science et Société” al festival Image et Science 2002

italiano