Vedere la Scienza

Milano   15/3/2004 - 21/3/2004

Spazio Oberdan - viale Vittorio Veneto 2 - Milano

Gli Etruschi - Un viaggio interrotto



  1. Titolo originale: Les Etrusques - Un voyage interrompu
  2. Autore: Bernard George
  3. Regia: Nicolas Zunino, Elodie Brillon
  4. Consulenza scientifica: Luc Long (Drassm)
  5. Montaggio: Pierre Joseph Licidé
  6. Fotografia: Jean-Louis Laforêt
  7. Suono: Jean-Pierre Fougères
  8. Narrato da/Narrated: Jacques Perrin
  9. Produzione: Gédéon Programmes/ ARTE France/ La Musée du Louvre/CNRS Images
  10. Nazionalità: Francia
  11. Durata: 52 min.
  12. Anno: 2002

Nell’VIII secolo a.C. in Italia centrale si sviluppò la civiltà etrusca, un popolo che non ha ancora svelato molti dei suoi segreti agli archeologi. Il problema - spiega Tom Kasmussen, dell’Università di Manchester - sta nel fatto che non vi furono storici etruschi che tramandarono le gesta del proprio popolo e che la loro scrittura - utilizzata perlopiù in ambito religioso - non è ancora stata compresa totalmente. Il pretesto del documentario è il ritrovamento di numerose anfore etrusche sul fondo del mare da parte di una equipe francese, riportate alla luce grazie al lavoro dei sommozzatori e di numerosi macchinari appositamente progettati. L’arte degli Etruschi fu soprattutto funeraria e rappresenta oggigiorno un mezzo fondamentale per la conoscenza di questo popolo: celebre è il sarcofago degli sposi, e dai tratti inconfondibili sono gli affreschi dipinti sulle pareti delle tombe. A Cerveteri, Giovanni Colonna, dell’Università La Sapienza di Roma, si confronta con i nuovi reperti che il mare ha restituito - una piccola anfora decorata, in particolare - per aggiungere un nuovo tassello al mistero degli Etruschi.
Con lo zampino di Jacques Perrin (Il popolo migratore).

Altre proiezioni:

Vedere la Scienza
VEDERE LA SCIENZA 2006
italiano