Vedere la Scienza

Milano   15/3/2004 - 21/3/2004

Spazio Oberdan - viale Vittorio Veneto 2 - Milano

Staminali - Le cellule della speranza



  1. Regia: Umberto De Giovanni e Gianna Milano
  2. Consulenza scientifica: Angelo Vescovi
  3. Fotografia: Mario Liguigli, Davide Montepaone
  4. Musica: Pino Laudadio, Marco Faragli
  5. Produzione: Provincia di Milano, Università degli Studi di Milano, Consiglio Nazionale delle Ricerche
  6. Nazionalità: Italia
  7. Durata: 26 min.
  8. Anno: 2004

Da quando, nel 1998, James Thomson dell’Università del Wisconsin (USA) riuscì a isolare le cellule staminali embrionali umane e a farle differenziare nei diversi tipi di tessuti del corpo, grandi progressi sono stati realizzati in questo settore di ricerca: era la prima prova delle straordinarie proprietà trasformiste di queste cellule.
Nel documentario si offre uno scenario delle applicazioni già ora possibili e di quelle futuribili che queste cellule indifferenziate, reperibili anche nei tessuti adulti, nei cordoni ombelicali e nei feti, consentono. Dopo una panoramica sulle caratteristiche biologiche di queste cellule descritte nelle loro incredibili potenzialità, Angelo Vescovi fa il punto sulle conoscenze scientifiche raccolte fino ad oggi: come le staminali si comportano, e quanto potrebbero essere preziose nella rigenerazione di tessuti e organi nell’arco della vita di ogni individuo. E come si potrebbero sfruttare queste loro capacità per curare malattie neurodegenerative
(Parkinson, Alzheimer, sclerosi multipla, distrofia), infarto, ictus, e così via.
Nel documentario si dà conto inoltre dei traguardi già da tempo raggiunti in malattie come leucemie e linfomi con le cellule staminali isolate dal midollo osseo.
Si racconta, poi, come, con le staminali, sia possibile ricostruire la pelle distrutta in ustioni, e dei successi ottenuti nella rigenerazione della cornea gravemente lesionata, ambito nel quale la ricerca italiana è all’avanguardia.

Altre proiezioni:

Vedere la Scienza
italiano