VEDERE LA SCIENZA 2002

Milano   9/4/2002 - 14/4/2002

Spazio Oberdan - viale Vittorio Veneto, 2

Higgs - La caccia all’invisibile



  1. Regia: Mischka Popp, Thomas Bergman
  2. Fotografia: Meinolf Scmitz
  3. Suono: Meinolf Scmitz
  4. Produzione: Pilotfilm Frankfurt, ZDF
  5. Nazionalità: Germania
  6. Durata: 60 min.
  7. Anno: 2000

La sfida del nuovo secolo, per gli studiosi di fisica, è sempre più nascosta nell'infinitamente piccolo. Una sfida rappresentata da una particella, uno di quegli elementi che sfuggono, invisibile ma con un nome: bosone di Higgs. In tutto il mondo si progettano esperimenti e strumentazioni sofisticate e si sviluppano teorie per cercarlo. Anche il CERN, il Centro Europeo per la Ricerca Nucleare, di Ginevra ha avviato un progetto per la costruzione di un nuovo acceleratore di particelle, chiamato LHC, finalizzato all'identificazione del bosone di Higgs. Al CERN lavorano scienziati che vengono da tutti i paesi europei. Per questa particella si mette in moto quella che viene chiamata la Big Science. Un’entità enorme, fatta di progetti sovranazionali, finanziamenti da brivido e grandi strutture.
In questo documentario si seguono le tracce di questa che si prospetta essere una delle grandi avventure della scienza moderna. Il bosone di Higgs infatti è ben noto agli scienziati e, sulla carta, sembra essere la particella più piccola esistente, implicata negli eventi che hanno dato origine al mondo, il famoso Big Bang. L'unico problema è che la sua esistenza reale rimane un mistero, nessuno l'ha mai visto.

Premio per miglior film (categoria Scienza) assegnato dalla giuria di studenti all'XI Festival Prix Leonardo, Parma, 2001

Altre proiezioni:

VEDERE LA SCIENZA 2002
italiano