Vedere la Scienza Festival

Festival Internazionale del Video, del Film e del Documentario Scientifico - XV edizione

Milano   2/5/2011 - 8/5/2011

Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2 - MILANO
Mediateca Santa Teresa, Via Moscova 28 - MILANO

foto

Meraviglie del Sistema Solare - Vita o morte



  1. Autore: Paul Olding
  2. Regia: Paul Olding
  3. Montaggio: Louise Salkow
  4. Fotografia: Christopher Titus King
  5. Musica: Sheridan Tongue
  6. Suono: Freddie Claire
  7. Produttore: Paul Olding
  8. Produzione: BBC
  9. Nazionalità: Gran Bretagna
  10. Durata: 59 min.
  11. Anno: 2010

Il nostro pianeta è geologicamente attivo; è un ambiente in costante mutamento. Il cuore pulsante della Terra è il nucleo fuso che rifornisce i vulcani di tutto il mondo. Senza questa sorgente di calore intrappolata all’inizio della sua formazione, la Terra sarebbe un pianeta morto, un mondo molto simile a Marte, che, di dimensioni relativamente piccole, non è stato in grado di conservare l’energia e il calore generati durante la formazione del Sistema Solare.
Nel documentario, che fa parte della serie Meraviglie del Sistema Solare, il professor Brian Cox visita alcuni dei più spettacolari e remoti luoghi della Terra per spiegare come le leggi della natura siano in grado di dar vita alle incredibili meraviglie del Sistema Solare. Dalla cima della montagna più alta delle Hawaii, il vulcano Mauna Kea (4205 m), mostra come una caratteristica tanto semplice come la dimensione di un pianeta possa fare la differenza fra la vita e la morte. Anche rimanendo sulla sommità del vulcano Brian si troverebbe comunque all’ombra della montagna più alta del Sistema Solare, il Monte Olimpo, vulcano estinto che si erge per ben 27 km sulla superficie di Marte.
L’ultima Meraviglia che incontriamo è una piccola luna di Giove, Io, protagonista di scoperte incredibili: un corpo celeste di piccole dimensioni che ci aspettiamo essere freddo e morto e che invece si rivela sede di straordinari laghi di lava e eruzioni vulcaniche giganti che si spingono in cielo fino a 500 chilometri di altezza.
 

italiano