Vedere la Scienza Festival

Festival Internazionale del Video, del Film e del Documentario Scientifico - XV edizione

Milano   2/5/2011 - 8/5/2011

Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2 - MILANO
Mediateca Santa Teresa, Via Moscova 28 - MILANO

foto

Sulle tracce di voci silenti



  1. Titolo originale: Auf der leisen Spur der Schnabelwale
  2. Autore: Stefan Geier
  3. Regia: Stefan Geier
  4. Consulenza scientifica: Nan Hauser, Director Cook Islands Whale Research, Raratonga/USA
  5. Montaggio: Sebastian Böhm
  6. Fotografia: Andreas Kerle
  7. Animazione: Stefan Scheider
  8. Suono: Lars Kurz
  9. Produzione: Ton und Bild GmbH
  10. Nazionalità: Germania
  11. Durata: 44 min.
  12. Anno: 2010

Gli oceani coprono circa i due terzi della superficie del nostro pianeta. Sotto la loro superficie si trova un incredibile mondo fatto di suoni: è l’habitat delle balene, i più grandi mammiferi della Terra. Alcune paiono cantare mentre altre sembrano comunicare tra loro attraverso particolari emissioni sonore.
Sulle tracce di voci silenti racconta l’attività di ricerca e la sfida scientifica che si è posto un appassionato biologo marino. A bordo di una barca di 21 m, opportunamente attrezzata con gli strumenti scientifici necessari alla ricerca, in sette mesi di fatiche, vita avventurosa e intuizione scientifica O. Boisseau raggiunge l’obiettivo: trovare e analizzare una delle specie meno studiate al mondo, le balene ziphidae.
Gli scienziati ritengono che ci siano almeno 20 tipi diversi di questi cetacei, in totale si tratta di un quarto delle specie conosciute. Alcune specie di zifidi non sono mai state osservate vive e si conoscono solo a seguito del ritrovamento di esemplari morti o dall’analisi genetica.
Poiché le balene vivono sott’acqua per l’80-90% del tempo, si vedono con fatica e quindi non possono essere studiate con tecniche visuali. Boisseau è convinto che l’acustica offra un’opportunità speciale, unica, di osservare l’ambiente sotto la superficie dell’acqua. E usando solo tecniche acustiche si guadagna un ruolo da pioniere nell’esplorazione e nell’azione di protezione degli zifidi, che come molte altre specie di cetacei rischia l’estinzione.
 

italiano