Vedere la Scienza Festival

Festival Internazionale del Video, del Film e del Documentario Scientifico - XV edizione

Milano   2/5/2011 - 8/5/2011

Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2 - MILANO
Mediateca Santa Teresa, Via Moscova 28 - MILANO

foto

Nella mente delle piante



  1. Titolo originale: L’esprit des plantes
  2. Autore: Jacques Mitsch
  3. Regia: Jacques Mitsch
  4. Fotografia: Florian Bouchet
  5. Musica: Gilles Carles
  6. Suono: Gérard Mailleau, Jean Marc Pedoussaut
  7. Produzione: Gédéon Programmes/K Productions/Arte France
  8. Nazionalità: Francia
  9. Durata: 52 min.
  10. Anno: 2009

Negli ultimi anni un gruppo di ricercatori provenienti da Austria, Germania, Italia, Regno Unito, Giappone, Sud Africa e Stati Uniti ha sviluppato un nuovo campo di ricerca scientifica: la neurobiologia delle piante. Le loro scoperte mettono in discussione la percezione del confine tra regno animale e regno vegetale perché indicano che le piante sono capaci di sviluppare un processo cognitivo come fanno gli animali e gli esseri umani.
Le piante sono sensibili all’ambiente in cui sono collocate, sono in grado di ricordare le informazioni che ricevono e di avere delle reazioni. Alcune sono addirittura capaci di comunicare tra loro e di attuare un’azione comune di difesa contro i predatori. E’ il caso degli alberi di acacia del Sud Africa, ad esempio, quando sono minacciati da predatori quali le antilopi kudu. La comunicazione tra piante avviene con l’emissione di etilene, un gas molto leggero, incolore e inodore. Quando le antilopi iniziano a mangiare le foglie di un’acacia questa emette etilene; il gas si disperde, raggiunge le foglie delle altre acacie dove i mitocondri danno l’avvio a una maggior produzione di tannino. E il tannino può creare problemi di digestione alle antilopi fino a provocarne la morte.
Ma se le piante hanno questa sensibilità questo significa che potrebbero essere in grado di pensare? Con stile accattivante, riproduzione di esperimenti e una fotografia spettacolare, il documentario obbliga lo spettatore a cambiare la sua percezione delle piante.
 

italiano