Vedere la Scienza Festival

Festival Internazionale del Video, del Film e del Documentario Scientifico

Milano   30/3/2009 - 5/4/2009

Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2 - Milano

foto

Blast!



  1. Autore: Paul Devlin
  2. Regia: Paul Devlin
  3. Consulenza scientifica: Mark Devlin, Professor of Astronomy and Astrophysics, University of Pennsylvania, BLAST telescope PI, USA; Barth Netterfield, Professor of Astrophysics, University of Toronto, BLAST telescope PI Canada
  4. Montaggio: Paul Devlin
  5. Fotografia: Paul Devlin
  6. Musica: Richard Martinez
  7. Produzione: Paul Devlin Productions in association with BBC Storyville, Discovery Channel Canada, SVT Sweden, and YLE Finland
  8. Nazionalità: USA
  9. Durata: 74 min.
  10. Anno: 2008

Il telescopio BLAST (l’acronimo deriva dalle iniziali di Balloon-borne, Large Aperture, Sub-millimeter Telescope) è stato progettato per ottenere informazioni utili nella ricerca sull’origine e l’evoluzione dell’universo. Lanciato con un pallone a 35 km di altitudine, dove l’ormai rarefatta atmosfera interferisce poco, dovrà raccogliere la debole radiazione che proviene da galassie lontanissime (submillimetriche), tra le prime formatesi nel lontano passato del nostro universo.
Il regista accompagna il fratello astrofisico Mark Devlin, e tutto il team del telescopio, nell’avventura del lancio dello strumento da una base artica svedese e del recupero, dopo qualche giorno di volo, in una zona del Canada settentrionale. Con uno stile vivace documenta le sensazioni e la tensione del gruppo: la posta in gioco è alta e in poco tempo si decidono le sorti di anni e anni di appassionato lavoro di progettazione di tutti i dispositivi e di ogni dettaglio.
Ma gli imprevisti si verificano uno dopo l’altro, il tempo è inclemente e il gruppo è costretto a ripetuti rinvii fino al lancio, che si conclude rovinosamente. Senza disperare, 18 mesi dopo è il momento di un nuovo tentativo, questa volta dalle distese glaciali antartiche della base di Mc Murdo, remota stazione scientifica di ricerca. Come andranno le cose? Bisogna affrontare nuovi problemi, ma alla fine BLAST regalerà i dati attesi, che entusiasmano i ricercatori, tra cui molti giovani.
Al di là degli obiettivi scientifici, un film che mostra la passione di chi fa ricerca, e il sogno di poter rispondere alle grandi domande sull’origine dell’universo.

italiano