Vedere la Scienza Festival

Festival Internazionale del Video, del Film e del Documentario Scientifico

Milano   31/3/2008 - 6/4/2008

Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2 - Milano

foto

Doctor Ice



  1. Regia: Stefano Tealdi
  2. Consulenza scientifica: Dr. Steve Haake
  3. Montaggio: Marco Odetto
  4. Fotografia: Sandro Defrino, Piero Balla, Ben Bevan-Pritchard, Paolo Rapalino
  5. Suono: Fabio Vania Coggiola
  6. Produzione: Stefilm
  7. Nazionalità: Italia
  8. Durata: 58 min.
  9. Anno: 2008

Kristan Bromley ha lavorato per 12 anni come ingegnere al British Aerospace. Oggi compete a livello olimpico nelle gare di skeleton, e ha vinto la Coppa del Mondo nel 2005 correndo a 130 km/h su uno slittino da lui stesso sviluppato e costruito. “Doctor Ice”, come viene chiamato dai media inglesi, costruisce il suo successo sulla ricerca scientifica, la tecnologia, il design, l'allenamento virtuale tramite software specifici e, naturalmente, le sue doti atletiche.
Per Doctor Ice l'allenamento in pista e la ricerca scientifica sono due facce della stessa medaglia: grazie a simulazioni al calcolatore e tecniche di analisi 3D, infatti, lavora sia sulla sua preparazione atletica sia sulla risposta dell’attrezzatura che impiega, sull’aerodinamica della postura in gara e su quella dello slittino.
Il documentario segue Kristan fin dallo sviluppo della prima slitta e arriva fino alle attuali strategie, che comprendono l’uso del “capture motion system”, lo stesso usato negli studi cinematografici di Hollywood per i film animati. Kristan e la sua squadra sfidano, con l'aiuto della scienza e della tecnologia, i paesi più avvantaggiati negli sport invernali: tutto per guadagnare i centesimi di secondo che possono farlo salire sul podio ai prossimi giochi di Vancouver. E con i risultati del suo lavoro, l'Università di Sheffield Hallam sviluppa attrezzi e processi utili alla società. Con le sue imprese, Doctor Ice mette la scienza al servizio dello sport e lo sport al servizio della scienza!

italiano