Vedere la Scienza

Sessione autunnale dedicata alle scuole

Milano   12/11/2007 - 16/11/2007

Centre Culturel Franςais, Palazzo delle Stelline, C.so Magenta 63

foto

Leggere il libro della vita



  1. Titolo originale: Reading the book of life
  2. Regia: Jack Micay
  3. Consulenza scientifica: Steve Scherer (Hospital for Sick Children, Toronto)
  4. Montaggio: Jack Micay
  5. Fotografia: Colin Allison et al.
  6. Suono: Rob Fletcher et al.
  7. Produzione: Jack Micay, Medicinema Ltd.
  8. Nazionalità: Canada
  9. Durata: 30 min.
  10. Anno: 2005

Nel 2003, dopo una intensa competizione scientifica culminata in una storica conferenza stampa alla Casa Bianca, è stata svelata la sequenza del genoma umano. I responsabili di questa impresa epica, fra cui Frances Collins, Craig Venter, Eric Lander, John Sulstan e Sidney Brenner, spiegano l’origine del progetto, come è stato realizzato e cosa ha rivelato circa il nostro “libro della vita”.
La sorpresa maggiore è stata scoprire che i geni sono molto meno numerosi di quanto ci si aspettasse: non i centomila un tempo ipotizzati, ma 30 o 40 mila. In realtà ogni gene è impiegato in molti modi, e porta così alla produzione di diverse proteine. Conoscere la sequenza completa ha dato avvio a un modo nuovo di fare ricerca in genetica e ha semplificato l’identificazione di geni implicati nello sviluppo di malattie.
La serie Decifrare il codice – Genetica, la saga continua sponsorizzata dalla americana National Science Foundation e più volte premiata in festival di cinematografia scientifica, si compone di nove episodi che raccontano la storia e i concetti fondamentali della genetica – da Aristotele e Mendel fino al nuovo mondo del genoma umano e agli OGM – affrontando tematiche complesse in modo fresco e divertente.
Leggere il libro della vita pone in particolare l’attenzione sul cromosoma 7, collegato alla Sindrome di Williams, che produce una mescolanza insolita di deficit intellettivi, forza, talento musicale e doti relazionali. Steve Scherer, ricercatore canadese e uno dei massimi studiosi di questo cromosoma, ci accompagna nel viaggio.
Da non perdere la colonna sonora del documentario, con una canzone creata ad hoc dal gruppo Moxy Früvous il cui ritornello recita “il genoma umano è il libro della vita”.

Altre proiezioni:

Vedere la Scienza Festival
italiano