VEDERE LA SCIENZA 2006

Milano   3/3/2006 - 9/3/2006

Spazio Oberdan - viale Vittorio Veneto 2 - Milano

foto

Testamento del Dr Mabuse



  1. Titolo originale: Das testament des Dr. Mabuse
  2. Autore: Fritz Lang, Thea Von Harbou
  3. Regia: Fritz Lang
  4. Fotografia: Fritz Arno
  5. Musica: Hans Erdmann
  6. Interpreti:
    Rudolf Klein-Rogge,
    Oskar Beregi,
    Karl Meixner
  7. Produzione: Nero-Film AG
  8. Nazionalità: Germania
  9. Durata: 122 min.
  10. Anno: 1932

L’ex poliziotto Hofmeister, reduce da un misterioso scantinato, telefona al commissario Lohmann, perché ha inteso il nome di qualcuno che trama nell’ombra... La conversazione si interrompe e improvvisamente Hofmeister comincia a canticchiare un ritornello: è impazzito. Il professor Baum, direttore del manicomio che ospita Mabuse, tiene una lezione sul noto criminale, proiettando un documentario che lo ritrae nella sua cella, affetto da una inarrestabile grafomania. In casa di Hofmeister il commissario trova alcune lettere tracciate sul vetro della finestra. Il dottor Kramm, assistente di Baum, racconta al professore di aver scoperto una coincidenza sensazionale fra gli scritti dell’internato e un furto appena compiuto: e se Mabuse fosse un simulatore? Poco dopo Kramm viene assassinato da uomini della banda dello scantinato. Mentre la polizia decifra i segni sul vetro lasciati da Hofmeister, da cui risulta il nome Mabuse, il direttore del manicomio viene informato che il criminale è morto. In seguito tuttavia, grazie alla collaborazione del gangster della banda dello scantinato Kent, Lohmann scopre che Mabuse è il capo della banda e che Baum collabora con lui. In casa sua viene trovato un giradischi che sta trasmettendo la sua voce e una mappa di Berlino, in cui è indicato il luogo di un’azione da compiere la sera stessa: una fabbrica di prodotti farmaceutici. I due vi si precipitano, trovandola in fiamme. Baum fugge in automobile, guidato dal fantasma di Mabuse, seminando Lohmann e Kent. Al manicomio lo spettro di Mabuse consegna al professore i suoi scritti e lo conduce nella cella di Hofmeister. Baum si presenta come Mabuse. Hofmeister lo aggredisce, poi accorrono gli infermieri, il commissario e Kent. La porta della cella si chiude sull’immagine di Baum impazzito.

italiano